I 4 principali KPI (indicatori chiave di prestazione) da seguire

I 4 principali KPI (indicatori chiave di prestazione) da seguire

I KPI (indicatori chiave di prestazione) sono misure chiave attraverso le quali una strategia aziendale viene monitorata e migliorata.

I KPI sono i principali fattori di rendicontazione per i manager.

I KPI possono variare da settore a settore, quindi il settore alberghiero non differisce, ma ha determinati indicatori specifici. Gli indicatori possono aiutarti a identificare dove la tua attività ha avuto successo e dove c'è spazio per migliorare.

Di seguito, illustreremo brevemente, a nostro avviso, i primi 5 indicatori chiave per il monitoraggio:

1. Tasso di occupazione

L'occupazione della capacità è la percentuale di occupazione della capacità (camere, appartamenti, letti) rispetto al numero totale di capacità disponibili.

Occupazione = Numero di unità occupate / Numero totale di unità x 100

2. ADR (tariffa media giornaliera)

L'ADR (Tasso medio giornaliero) è un altro indicatore molto utile. Questa misura ci mostra il reddito realizzato dalle camere riservate in un certo periodo di tempo.

ADR = Prezzo Medio per Notte = Reddito da camere occupate / Camere occupate

3. RevPAR (Entrate per camera disponibile)

RevPAR è uno degli indicatori più utilizzati e significativi nel processo di gestione delle entrate. Le entrate per camera disponibile ci aiutano a comprendere le prestazioni aziendali, combinando l'occupazione della struttura con l'ADR (tariffa giornaliera media).

RevPAR = ADR x Occupazione or
RevPAR = Ricavi totali da pernottamenti/Numero totale di camere disponibili in un determinato periodo

4. GOPPAR (Margine operativo lordo per camere disponibili)

Questo indicatore ci permette di avere una visione obiettiva della situazione aziendale.

GOPPAR = Risultato Operativo Lordo Totale/Numero Totale di Camere Disponibili

Oltre a questi indicatori, è molto importante monitorare i costi per unità, al fine di conoscere la propria soglia di redditività. Sebbene molti siano in un'emergenza aziendale quest'anno, il monitoraggio degli indicatori renderà gli affari molto più facili in futuro.

Post correlati